Un castello assai scomposto

€180.00

Solo 1 rimanente


Che cosa si sono dovuti inventare il Re Federico e la Regina Teodora per far addormentare la loro piccola Arabella... hanno dovuto chiamare la Fatina Sonnellina per fare un incantesimo... e che incantesimo!
Tutte le notti il castello comincia a muoversi, un po' di qua, un po' di là, per cullare la piccola Principessa, che si addormenta felice, sognando il suo castello assai scomposto.Che cosa si sono dovuti inventare il Re Federico e la Regina Teodora per far addormentare la loro piccola Arabella... hanno dovuto chiamare la Fatina Sonnellina per fare un incantesimo... e che incantesimo!
Tutte le notti il castello comincia a muoversi, un po' di qua, un po' di là, per cullare la piccola Principessa, che si addormenta felice, sognando il suo castello assai scomposto.


Alessandro crea i suoi lavori nel laboratorio-studio in via San Martino a San Gimignano utilizzando legno , materiali poveri, pietre e quant'altro , trovati in campagna e al mare o in magazzini di rigattieri.

Il risultato finale è la creazione di eleganti composizioni dove castelli, campanili e piccole casette si ergono su colline e scogli irti e improbabili e ci fanno sognare un mondo magico e meraviglioso
Le dimensioni della scatola aperta sono cm 35x22