Tra le altre cose... un cuore

€95.00

Solo 1 rimanente

Alessandro Pantani è un sangimignanese che potremmo definire figlio d’arte, ma è proprio questo il punto: questo ragazzo, ci tiene troppo a non essere chiamato artista, ma artigiano, con la A maiuscola!
In famiglia, dal padre Gino ai figli Massimo, Alessandro e Paola, hanno respirato l’aria di bottega, tra cornici e dipinti, prendendo però, con studi diversi, ognuno la propria strada, ritornando, infine, in un modo o in un altro, alle origini, alla “bottega”.
Dal suggestivo androne di tanti anni fa, che era in via di Quercecchio, dove persino le “antiche” ragnatele raccontavano storie, ora Alessandro crea i suoi lavori in questo suo laboratorio-studio di via San Martino, dove si rivive un po’ il fascino di quello più antico del padre.
Alcune opere sono piccoli “quadri scultorei”, che vivono come dei racconti di pezzi di legno portati dal mare o finiti in riva al mare, su spiagge deserte invernali, che Alessandro trasforma in narrazioni che vivono una loro fantasiosa storia e la raccontano come sanno fare gli artisti.
Pannelli formati da pezzi di legni levigati dalla salsedine che, intarsiati con altri oggetti come vecchi caratteri tipografici in legno, ormai in disuso, creano eleganti composizioni.
Case e castelli, campanili e piccole casette che si ergono su colline e scogli irti e improbabili, che fanno sognare, tanto da apparire veri, in un mondo lillipuziano, che finisce inquadrato in uno spazio dove la cornice acquista una sua specifica dimensione e valore.


La scatola  e tutti i componenti all'interno  sono stati realizzati a mano utilizzando legno di recupero
Dimensioni cm 17x17